in caso di terremoto
menu
Dove siamo
Numeri utili
In caso di emergenza
protezione civile
Cosa è
In Italia
Nella Regione Toscana
Nella Provincia di Firenze
Nel Circondario Empolese Valdelsa
Ipotesi di rischio nel Circondario Empolese Valdelsa
Volontariato
Meteo Regionale
AdB fiume Arno
Normative e documenti utili

curiosita'
Galleria immagini
Glossario
Esercitazioni Arno 34

Il terremoto è un fenomeno naturale non prevedibile e generalmente di breve durata, ma che può avere effetti devastanti. L'impossibilità di prevedere questi eventi determina, ancor più che per altri rischi, la necessità di un'accurata ed estesa opera di prevenzione e preparazione.


Prima dell'evento

  • informati presso le Autorità locali se abiti in una zona a rischio sismico e in caso positivo se esistono piani di prevenzione e d'intervento. Se ci sono è necessario che ne prenda visione per capire come comportarti
  • cerca di capire quali sono i punti più sicuri della tua abitazione, dove sono i muri portanti, le travi in cemento armato
  • informati di dove sono gli interruttori generali della luce, del gas e dell'acqua
  • accertarti che mobili ed elettrodomestici siano ben fissati alle pareti
  • cerca di conoscere se vicino alla tua casa ci sono spazi aperti sicuri
  • tieni sempre pronti oggetti di emergenza quali torce elettriche, radio portatili e pile di ricambio, attrezzatura di pronto soccorso
  • assicurati che tutte le persone che vivono o che lavorano con te sappiano cosa fare

Durante l'evento

Ricorda, non hai molto tempo per riflettere, devi già sapere come comportarti

Se sei in casa

  • mantieni la calma
  • rifugiati nei punti più solidi dell'edificio (pareti portanti, architravi, vani delle porte)
  • stai lontano da oggetti e mobili che possono cadere, da vetri che possono rompersi, da impianti elettrici scoperti
  • non accendere fiamme libere, fiammiferi, candele
  • non uscire dalla casa percorrendo le scale né usando l'ascensore

Se sei in macchina

  • non transitare mai sopra ponti, cavalcavia, per strade strette o in luoghi franosi
  • resta in auto e raggiungi un luogo aperto cercando di non intralciare troppo la circolazione

Se sei all'aperto

  • allontanati dagli edifici potrebbero subire lesioni e crollare
  • raggiungi luoghi aperti evitando di usare l'automobile e di passare da strade strette
  • se sei travolto da un'ondata di gente che scappa perché colpita dalla paura e dal panico, cerca di mantenere la calma, valuta il comportamento migliore e preoccupati di mantenere dello spazio davanti allo stomaco per garantirti il respiro e proteggerti la cassa toracica

Dopo l'evento

Ricorda potrebbero susseguirsi delle scosse sismiche di assestamento

  • valuta subito se sei ferito o se vicino hai qualcuno che ha bisogno di aiuto
  • accertati che non vi siano principi d'incendio
  • controlla che i rubinetti del gas e gli interruttori della corrente elettrica siano chiusi
  • non usare il telefono
  • non rientrare mai negli edifici se non ne è stata accertata la sicurezza
contatore accessi

A cura del Centro Intercomunale di Protezione Civile