normative e documenti utili
menu
Dove siamo
Numeri utili
In caso di emergenza

protezione civile
Cosa è
In Italia
Nella Regione Toscana
Nella Provincia di Firenze
Nel Circondario Empolese Valdelsa
Ipotesi di rischio nel Circondario Empolese Valdelsa
Volontariato
Meteo Regionale
AdB fiume Arno
Normative e documenti utili

curiosita'
Galleria immagini
Glossario
Esercitazioni Arno 34

Agli inizi del passato secolo la legislazione di protezione civile era caratterizzata da disposizioni di carattere particolaristico, adottate in relazione a situazioni contingenti, consistenti, per lo più in provvedimenti a favore dei sinistrati e in frammentarie direttive impartite a vari enti.

Finalmente il 24 febbraio del 1992 viene approvata la Legge n°225 che sancisce l'«Istituzione del Servizio Nazionale di Protezione Civile». Tale legge però nasce in un periodo di tumultuosa trasformazione legislativa dell'amministrazione pubblica in Italia in quanto il 15 marzo 1997 viene emanata la Legge Bassanini n° 59 che svincola i Comuni dall'osservanza di precise direttive statali. In questa situazione di caos legislativo, la protezione civile avrebbe avuto bisogno di un'unica struttura statale capace di impartire concrete indicazioni finalizzate a dotare la comunità locale di strumenti di autoprotezione. A rendere ancora più confuse le cose interviene dapprima il D.L.vo n°112 del 1998 che pretende di regolare le competenze degli enti locali nel campo della protezione civile e poi il D.L.vo n°300 del 1999 che riforma l'organizzazione del Governo e che al capo IV artt. dal 79 a 87 istituiva l'Agenzia di Protezione Civile, mentre nel frattempo il D.L.vo n°334 del 1999 "Legge Seveso bis" rimetteva in mano alle prefetture la pianificazione dell'emergenze relative agli incidenti industriali. Nel settembre 2001, però, la Corte dei Conti boccia lo statuto dell'Agenzia decretandone la fine di tale struttura che viene definitivamente sciolta.

Da qui inizia il nuovo corso della protezione civile imperniata sul Dipartimento di Protezione Civile referente alla Presidenza del Consiglio dei Ministri che, a seguito anche di tutto il processo di devolucion, demanda molte funzioni tra le quali, in particolar modo, la previsione e la prevenzione delle emergenza agli Enti decentrati favorendo la nascita di normative a livello regionale. La Regione Toscana, che aveva già anticipato attività innovative di protezione civile con la L.R. 42/96, ha dato piena attuazione a tale processo, con l'approvazione della legge regionale n.67/2003, con cui ha realizzato un vero e proprio Sistema regionale di protezione civile, disciplinandone le relative attività e demandando a successivi regolamenti l'attuazione della medesima (Decreto Giunta Regionale 69/R del 2004).

Vengono riportate nei quattro sottomenù le normative ai vari livelli istituzionali in ordine cronologico dal più recente e alcuni documenti utili.

contatore accessi

A cura del Centro Intercomunale di Protezione Civile